Yessgame

Dove Giocare è una cosa seria

REC-WII U THE LEGEND OF ZELDA WII U

RECENSIONE THE LEGEND OF ZELDA: TWILIGHT PRINCESS HD

Sharing is caring!

Twilight princess ha mancato il colpo, ha provato ad essere Ocarina of Time senza averne la stoffa.

Non c’è dubbio che sia stato un episodio meno originale dei due che l’hanno preceduto; ma è ingiusto confrontarlo con il capolavoro uscito su Nintendo 64 solamente per difetto. Nella complessa timeline della saga, gli eventi di Twilight princess, hanno luogo più di un secolo dopo gli accadimenti di Ocarina: in un mondo ormai antico, invecchiato, in cui non c’è più posto per gli eroi. Nella visione creativa di Aonuoma, è normale che i due universi siano in fondo simili: le lande crepuscolari dell’episodio uscito su Wii sono il relitto centenario delle precedenti. Dopo così tanti anni di inattività, persino l’erede di Link è impegnato a badare le capre in un piccolo, futile villaggio. Ma non è lui, in fondo, il vero protagonista.Twilight princess racconta infatti la storia di Midna e del suo riscatto. Esiliata dal regno dell’ombra e costretta in un corpo non suo, in un fragile involucro che non conserva neppure un briciolo della bellezza originale, Midna è l’immagine della vendetta: piccola e scaltra, e infelice. Non è un caso che in Twinlight princess la Triforza non sia mai nominata, e si manifesti in silenzio, come una traccia sbiadita. Midna non è guidata dall’impeto della Potenza, dal fervore del Coraggio, o ancora dalla riflessività della Saggezza: Midna è il triangolo vuoto al centro del simbolo dorato, una figura che nasce dal buio. Non appartiene al mondo della luce, sa che non potrà restare. Eppure, pazientando quanto necessario sulla vetta di una collina in ombra, Midna può aspettare il crepuscolo: in quel momento -quando la luce si spingerà timida ad abbracciare le tenebre- persino il potere oscuro della vendetta potrà cambiare in qualcosa di migliore. Twilight Princess non è, come in molti sostengono, un gioco sulla duplicità, un’avventura che oppone e sovrappone due mondi. A ragionare sui contrasti ci ha pensato, anni dopo, lo splendido A Link Between Worlds. Twilight Princess è un gioco che parla di un incontro meraviglioso e occasionale, che prova ad unire gli opposti. Luce ed ombra, vecchio e nuovo, eroismo e risentimento. La scintilla che questo impatto produce ha la stessa luce del vespro: morente e bellissima.

VOTO: 8

LEAVE A RESPONSE

Vai alla barra degli strumenti