Just Cause 4

Just Cause 4 – Recensione

Square Enix con la serie di Just Cause non ha mai puntato troppo su originalità e trame profonde, anzi ha sempre concentrato l’attenzione su quello che il protagonista può e non può fare e sopratutto alla devastazione che l’utente può ottenere dal suo protagonista.

Risultati immagini per just cause 4

Detto questo, anche questo titolo non si discosta dai suoi predecessori, usando una storia scorrevole e piena di azione che porta il gioco sull’olimpo del genere d’appartenenza. Il gameplay si presenta all’altezza delle aspettative pur non risultando mai sbalorditivo. Infatti JC4 rimane come già detto prima, un titolo ottimo nel suo settore ma che non riesce mai a passare quello scalino che permetterebbe l’eccellenza.

Sud America come ambientazione

Un apprezzamento a parte và a Solis, che è forse il mondo di gioco più vario della serie Just Cause ad oggi, con aree che vanno dalle innevate basi montuose, ai soleggiati centri urbani, a fitte giungle e deserti.

Infatti Rico Rodriguez sarà in questo caso impegnato a sconfiggere la Mano Nera, un’organizzazione in Sud America militare privata e ultra-tecnologica capace di manipolare il clima attraverso quello che chiamano Progetto Illapa, e di scoprire al contempo la verità sul presunto coinvolgimento del padre nelle vicende.

Non mi dilungherò molto sulla trama, primo, per non spoilerare niente e sopratutto perchè sono storie ormai rimpastate in mille salse e sempre sulla solita linea di azione. Infatti chi avesse già giocato i titoli precedenti sà che il protagonista combatte orde di nemici armati fino ai denti da eliminare senza esitazioni, e per farlo il giocatore deve ricorrere a Rico Rodriguez,  una vera e propria macchina da guerra in grado di tenere testa a un intero esercito, sfruttando i gadget e le armi a sua disposizione per scatenare contro di loro un vero e proprio inferno di colpi e danni.

Il vero protagonista ? Il Rampino, che in questo titolo ha una doppia funzione: da riavvolgitore e appunto da rampino ! Gli eventi meterologici poi aggiungeranno un fattore di divertimento che non guasta.

Il livello di difficoltà generale non è molto alto, complice l’intelligenza artificiale dei nemici e la natura stessa del gioco, e poi ci sono una serie di elementi che agevolano il compito del videogiocatore, oltretutto morire non è semplice, tanto che quando usiamo la tuta alata e “randelliamo” al suolo, non moriamo mai, anzi, sembra quasi che non sia successo quasi niente. I paracaduti sono infiniti e quindi quando ci lanciamo da un aereo possiamo accelerare e frenare la caduta a nostro piacimento.

Alcune meccaniche di gioco si riferiscono a Far Cry, come progressione di gioco, infatti sarà necessario liberare alcune regioni sulla mappa portando a termine missioni principali e secondarie.

Rico poi tramite i bonus che le regioni liberate sbloccheranno, potrà contornarsi di alleati (come in Far Cry 5) . Dal punto di vista visivo Just Cause 4 fa leva su un buon engine grafico, ma non raggiunge mai vette di eccellenza tali da lasciare il giocatore a bocca aperta a causa anche della presenza di texture in bassa risoluzione. Riesce però a farsi apprezzare nell’insieme, specie nelle inquadrature a campo largo dei vari paesaggi esotici, dalle foreste pluviali, dei deserti, passando per i picchi innevati, dov’è in grado di offrire diversi scorci ambientali piuttosto ben riusciti che si uniscono a un’ottima gestione delle luci quando si è all’aperto. Splendidi poi gli effetti atmosferici come le tempeste di sabbia o neve e i tornado.

Risultati immagini per just cause 4 gameplay

Un apprezzamento a parte và a Solis, che è forse il mondo di gioco più vario della serie Just Cause ad oggi, con aree che vanno dalle innevate basi montuose, ai soleggiati centri urbani, a fitte giungle e deserti.

Grafica ferma al titolo precedente

Lo stesso non si può dire purtroppo della grafica che proprio dai modelli poligonali dei personaggi, che denotano una certa scarsità a livello di animazioni e realismo, pur senza sfociare nello scadente.

Positivi invece i controlli e il sistema di combattimento, semplice, intuitivo e spettacolare: per liberare le aree di gioco e progredire nell’avventura bisogna eliminare decine di nemici sullo schermo, e per farlo occorre utilizzare una certa creatività giocando letteralmente con i gadget a disposizione del protagonista.

 

 

Commenti Finali

JC4 è un titolo che si porta dietro difetti dalle precedenti edizioni, ma questo non vuol dire che il titolo non meriti di essere giocato. Infatti il gioco è divertente, è un OpenWorld godibile in ogni sua parte. I mezzi a disposizione aumentano il divertimento. Le condizioni metereologiche amplificano la percezione di avventura con la A maiuscola.

Poi volare con la tuta alare che figata !!!!

Quindi tutto sommato Square Enix deve solo creare una trama magari un pò più intrigante (magari son gusti) e invenstire in un motore grafico adatto a titoli che ormai escono regolarmente, vedi Red Dead Redemption 2, Farcry 5, ecc…

 

 

 

 

 

Just Cause 4

7.9

Grafica

7.5/10

Controlli

8.0/10

Longevità

8.0/10

Gameplay

8.5/10

Audio

7.5/10

Pro

  • Mezzi e accessori a disposizione
  • Longevità se ami il genere distruttore

Contro

  • Grafica da rivedere specialmente guardando altri titoli del genere
  • Trama debole
Chi è l'autore: danilo
Ceo Yessgame, da oltre 30 anni gioco e penso che trasmettere la passione del gioco con un sito sia il miglior modo !!

Partecipa!

Get Connected!

Come and join our community. Expand your network and get to know new people!

Commenti

Ancora nessun commento