Kingdom Hearts III

Kingdom Hearts III: La degna conclusione della trilogia?

L’attesa è finita! Square-Enix e Disney hanno finalmente pubblicato Kingdom Hearts III, il capitolo finale della trilogia. Ma sarà valsa la pena aspettare così tanto?

Partiamo subito da un presupposto. Nonostante Square-Enix abbia fatto il massimo, grazie ai video presenti negli Archivi della Memoria, per rendere accessibile questo terzo capitolo anche a coloro che non hanno giocato i capitoli precedenti, se non si è giocato almeno i primi due episodi canonici sarà piuttosto complicato comprendere alcune vicende e colpi di scena.

A tal proposito è prevista per fine mese l’uscita di Kingdom Hearts: The Story So Far, la collection definitiva di tutti i capitoli della serie che hanno preceduto questo episodio finale.

Le intenzioni di Testuya Nomura erano quelle di concludere la saga portando tutti i nodi al pettine e in KH3, dopo una prima parte piuttosto lenta a livello di trama in cui dovremo visitare i vari mondi Disney, le vicende di ogni personaggio che abbiamo avuto modo di conoscere giungeranno, possiamo dirlo, ad una degna conclusione.

Kingdom Hearts III Screenshot 01

I MONDI DISNEY

La prima parte di Kingdom Hearts III vede il trio composto da Sora, Pippo e Paperino esplorare i vari mondi Disney con lo scopo di far acquisire nuovamente a Sora il Potere del Risveglio.
In questa fase visiteremo dunque i mondi di Hercules, Toy Story, Rapunzel, Frozen, Monsters & Co., Pirati dei Caraibi, Big Hero 6 e Winnie the Pooh con uno sviluppo della trama principale praticamente nullo. Anzi, i nostri antagonisti dell’Organizzazione XIII, oltre ad ostacolarci lungo il cammino, faranno da ponte con gli eventi passati chiarendo alcuni punti rimasti oscuri.

In buona parte dei mondi Disney ci ritroveremo a vivere le stesse vicende del film in questione mentre nei restanti verranno narrate delle storie totalmente inedite, ma in entrambi i casi ben contestualizzate e con tanto di look specifico per i tre protagonisti in modo tale da immedesimarsi nel mondo visitato.

Kingdom Hearts III Frozen

A caratterizzare le diverse ambientazioni Disney, però, è il gameplay. Sono innumerevoli le attività che potremo svolgere: dalle battaglie navali nel mondo dei Pirati dei Caraibi alle mech fight nel mondo di Toy Story passando per i minigiochi nel mondo di Winnie the Pooh. Non mancano poi le sezioni spaziali a bordo delle Gummiship dove potremo affrontare nemici e boss oltre a  raccogliere materiali per potenziare o costruire nuove navicelle.

Il combat system frenetico, poi, è accessibile a tutti grazie al button mashing tipico della serie, arricchito da alcuni elementi come i Legami e le Attrazioni che danno spettacolarità agli scontri.

Kingdom Hearts III Legami

Il viaggio tra i mondi Disney è dunque la sezione più divertente di KH3 ma, allo stesso tempo, prepara i giocatori in vista dell’epico finale.

IL GRAN FINALE

Una volta completati tutti i mondi Disney, Sora e compagni si lanceranno a capofitto sul campo di battaglia per sventare i piani di Xehanort e della sua Organizzazione XIII. Questa fase è molto più ricca di eventi legati alla trama principale ma soprattutto sarà una continua boss fight.

Kingdom Hearts III Xehanort

Non sto qui a raccontarvi come si evolveranno le cose per non rovinarvi il piacere della scoperta, però posso assicurarvi che non resterete delusi né dagli scontri, né dal finale che chiude il cerchio su questa epica saga.

Per portare a termine questa avventura ci vorranno più o meno 35 ore che però possono salire notevolmente se volete dedicarvi a tutte le attività secondarie sparse tra i mondi, come la ricerca dei Portafortuna utili a sbloccare il finale nascosto.

Dal punto di vista strettamente tecnico, Kingdom Hearts III è veramente ben realizzato e presenta un gran numero di effetti sonori e visivi davvero sorprendenti. Più di una volta, poi, vi ritroverete a pensare di essere finiti veramente all’interno di uno dei film Disney.
Una pecca, probabilmente l’unica del gioco, sta nella telecamera che, durante gli scontri, si perde un po’ costringendo il giocatore a doverla riallineare distraendolo dagli avversari.

In conclusione, per rispondere alla domanda iniziale, la lunghissima attesa non è stata vana perché Kingdom Hearts III ripaga tutti i fan con un titolo senza sbavature ma soprattutto riesce a chiudere tutte le questioni lasciate in sospeso nei capitoli precedenti.

Kingdom Hearts III Screenshot 02

Kingdom Hearts III

8.9

Gameplay

9.5/10

Controlli

8.5/10

Longevità

9.0/10

Grafica

9.0/10

Audio

8.5/10

Pro

  • Degna chiusura delle vicende di ogni personaggio
  • Gameplay differente in base al mondo visitato
  • Combat system frenetico e divertente
  • Innumerevoli attività secondarie

Contro

  • Non proprio adatto ai neofiti della serie
  • Progressione della trama solo nella parte finale
  • Combat system non molto tecnico
  • Telecamera ballerina
Chi è l'autore: Canessio

Cresciuto con Crash Bandicoot e Pokemon.
Condivido la passione per i videogiochi con quella per il calcio e l'informatica.

Partecipa!

Get Connected!

Come and join our community. Expand your network and get to know new people!

Commenti

Ancora nessun commento