Yessgame

Dove Giocare è una cosa seria

DESTINY PARLIAMONE PLAYSTATION 4 XBOX ONE

Iniziare Destiny adesso, ma da dove? Guida all’acquisto

Sharing is caring!

Con l’uscita della recente espansione I Signori del Ferro, Destiny è ormai giunto all’Anno Tre della propria vita nel mondo del gaming.

Dato che il mondo dei videogiocatori è piuttosto vario, oltre a trovare gli irriducibili fan perfettamente aggiornati sulle uscite, nonchè preparatissimi sull’ultima fatica di Bungie, c’è un’altra fetta di utenti. Quelli che, per motivi vari e comprensibili, non hanno supportato il gioco dal lancio, e magari adesso, con le nuove uscite e invogliati da vari amici, vorrebbero provare quello che è diventato uno dei giochi più importanti della generazione.

Vista la mole di contenuti, e la grande dispersione di queste informazioni che possono creare una certa frustrazione in un utente che ha diritto di indirizzare bene i propri soldi, abbiamo deciso di stilare una guida su come iniziare Destiny nella maniera più indolore possibile. Quali sono le versioni più convenienti e quelle su cui non vale la pena spendere.
Un modo anche per evitare tranelli commerciali, attirati da prezzi bassi.

Qual’è al momento la versione migliore?

Partiamo subito dalla versione migliore e “definitiva” del FPS / MMO di Bungie.
Se volete godere della versione più aggiornata del gioco, è disponibile dal 20 settembre 2016 Destiny: The Collection, che include tutti i contenuti usciti fino ad ora ed è disponibile per console della corrente generazione, PS4 e Xbox One.

Destiny: The Collection include:

  • Destiny gioco base, rilasciato originariamente il 9 settembre 2014.
  • L’oscurità dal Profondo, espansione I (Anno Uno).
  • Il Casato dei Lupi, espansione II (Anno Uno).
  • Il Re dei Corrotti, grossa espansione uscita il 15 settembre 2015 (Anno Due).
  • I Signori del Ferro, grossa espansione uscita il 20 settembre 2016 (Anno Tre). Disponibile solo per console dell’attuale generazione, PS4 e Xbox One.

Destiny-The-Collection

Mi serve un abbonamento per giocare online a Destiny?

Destiny è un gioco che necessita di connessione online per funzionare, per cui, se non avete un collegamento ad internet, non potete giocare.

Tuttavia sorgono a volte delle perplessità sul fatto di dover avere un abbonamento PlayStation Plus o un Xbox Live Gold per giocare, trattandosi di un gioco perennemente connesso.

Per quanto riguarda la campagna in singolo non c’è bisogno di alcun abbonamento. Potete affrontare e completare la storia tranquillamente.

Se decidiamo di unirci ad una squadra di giocatori, confrontarci nel Crogiolo, fare attività come Assalti o Incursioni, cioè quelle attività che prevedono un matchmaking, allora sarà necessario.

Un discorso a parte merita la piattaforma PS3, in quanto l’online è gratuito, e quindi non necessita di alcun abbonamento.

Per chi è ancora oldgen (PS3 – Xbox 360)?

Destiny è stato uno dei titoli cross-generation. Ovvero, è stato rilasciato per PS4 e Xbox One, ma anche per PS3 e Xbox 360.

Non solo, ma per oldgen è stato anche ben supportato. Fino all’uscita de I Signori del Ferro, il titolo ha infatti goduto di tutte le espansioni, le attività e gli eventi proposti nel corso del tempo.

La scelta migliore e più conveniente per iniziare è Destiny: Il Re dei Corrotti – Legendary Edition.
In questo modo, potrete giocare tutta la campagna in singolo del gioco originale, L’Oscurità dal Profondo, Il Casato dei Lupi e de Il Re dei Corrotti.

Diverso il discorso per le attività endgame e la componente multiplayer. Dall’uscita de I Signori del Ferro, Destiny su oldgen è stato privato, oltre di questa espansione, anche di alcune attività fondamentali:

  • E’ scomparso il mercante Xur, venditore a cadenza settimanale, da cui è possibile acquistare, in cambio di Strane Monete, engrammi ed equipaggiamento esotico ed oggetti consumabili particolari come gli Aghi di Vetro.
  • Non è più possibile disputare l’evento mensile PVP Stendardo di Ferro.
  • Non è più possibile disputare l’evento settimanale PVP Prove di Osiride.

Immagine alloggiata da servimg.com

I server rimangono tuttavia aperti, ed è ancora possibile disputare le attività PVE, l’Assalto Settimanale e la Storia Eroica del Giorno, e le attività PVP Crogiolo.

Vorrei provare Destiny, e se compro solo il gioco base?

In questo momento, non sarebbe strano avere l’occasione di avere il gioco base Destiny a pochi euro. Potrebbe essere una buona occasione di risparmio, ed una motivazione potrebbe essere quella di avere comunque la campagna in singolo da giocare, e rinunciare “all’online” sarebbe una rinuncia minima.

Bisogna prima di tutto tenere presente che in un gioco come Destiny la componente online non è un mero accessorio, ma parte del gioco stesso, su cui verte gran parte dell’esperienza.

Il problema di Destiny, è che il concetto di espansione non è come può essere in altri videogiochi.
Ad ogni espansione, le attività endgame vengono “rimescolate”, e l’accesso ad esse è consentito solo a chi possiede il gioco aggiornato. Più che espansione, sarebbe corretto parlare di aggiornamento.

Se non si possiede l’espansione Il Re dei Corrotti, l’accesso al Crogiolo è limitato a tre modalità nel Crogiolo Classico: 6 contro 6, 3 contro 3, tutti contro tutti, in mappe dell’Anno Uno.
Queste modalità non danno Marchi Leggendari ne altre ricompense utili per progredire nel potenziamento del personaggio.
Stessa sorte alle Playlist dell’Avanguardia, in cui è consentito l’accesso solo una serie limitata di Assalti classici nell’Avanguardia Storica.

Immagine alloggiata da servimg.com

Inoltre, è con Il Casato dei Lupi che si ha accesso alla modalità Prigioni degli Anziani.

Iniziare Destiny dal gioco base, significa partire da un titolo pesantemente limitato, con la sola presenza delle missioni della trama principale originale. Certamente c’è sempre la possibilità comprare separatamente le varie espansioni, ma la cifra finale sarebbe decisamente più alta.

Aumentando subito leggermente la spesa, avrete una versione ben più vasta e qualitativamente migliore. Sia che apprezziate le attività endgame, sia che vogliate una campagna in solitario più lunga e gratificante.

Se davvero volete solo provare Destiny, nei rispettivi Store digitali di PlayStation e Microsoft, potete provare una demo piuttosto grossa: una serie di missioni ambientate sulla Terra, che è il contenuto della Beta uscita qualche mese prima del rilascio, ed è più o meno un quarto della campagna del primo gioco base.
Sarà sufficiente per capire se il titolo è nelle vostre corde.

Se inizio il gioco su oldgen posso proseguirlo su currentgen?

Fino al mese di agosto 2016, Destiny ha consentito l’utilizzo del proprio personaggio su oldgen e su currentgen senza problemi. Adesso, questa cosa non è più possibile, la condivisione su console di differente generazione è stata interrotta, per preparare le piattaforme a I Signori del Ferro.

Per cui, Se pensavate di iniziare Destiny su PS3 / Xbox 360 per poi proseguirlo su PS4 / Xbox One, non potrete più farlo, dovrete ricominciarlo da capo.

Non solo, ma l’acquisto del gioco o di un’espansione non è cross generation.
Per alcuni mesi dopo l’uscita, Bungie ha dato la possibilità di comprare, per un tempo limitato, le prime due espansioni su entrambe le generazioni allo stesso prezzo.
Ora però, aver acquistato un contenuto PS3 / Xbox 360, non include la versione PS4 / Xbox One.

Calcolate tutti questi aspetti, se pensate in futuro di migrare verso le nuove console.

Ho trovato la Legendary Edition di Destiny usata ad un buon prezzo. La prendo?

Attenzione! La Destiny: Il Re dei Corrotti – Legendary Edition, è vero che comprende molti contenuti, ma sono da scaricare tramite codice all’interno della confezione.
Il disco di gioco contenuto nella scatola, è quello di Destiny base.

Nel caso quindi dell’acquisto di un usato, assicuratevi che i codici siano ancora validi. Altrimenti è come avere solamente il gioco base Destiny con una copertina differente.

Immagine alloggiata da servimg.com

Concludendo, qual’è il modo migliore per iniziare Destiny?

Di certo, il modo migliore per iniziare Destiny, e provare la migliore esperienza possibile, è di farlo su PS4 o Xbox One, con la Destiny: The Collection.
Con un prezzo non esageratamente alto potrete avere una campagna lunga, l’accesso a tutti i contenuti usciti finora e alle attività endgame senza alcun limite.

Al momento, utilizzare una piattaforma oldgen non è molto consigliato.
Potrebbe essere valutabile se siete in possesso di una PS3 ed avete un piccolo gruppo di amici. PS3 non richiede l’abbonamento Plus per giocare online, e Destiny è molto divertente da giocare in compagnia.
Ma un passaggio ad una nuova console costringerebbe ad un nuovo acquisto del titolo, oltre a doverlo ricominciare da zero.

Qualunque sia la vostra strada per iniziare Destiny, sappiate che si tratta di un gioco pensato per dare il massimo se giocato in gruppo, pur offrendo diverse ore di divertimento anche per i giocatori solitari.
Alcune attività come le Incursioni e gli Assalti, richiedono molta partecipazione, e soprattutto nel caso delle Incursioni è necessario far parte di un gruppo ben affiatato.

Vi ricordiamo le novità introdotte de I Signori del Ferro, riassunte in questo articolo.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01L7GQ2J8″] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01L7GQ6M6″] [AMAZONPRODUCTS asin=”B0126LFWTO”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B0126LFXMU”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B0126LFXRK”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B011AOA7BG”]

LEAVE A RESPONSE

Vai alla barra degli strumenti