Il cancro dei Fandom – Parliamone

Il cancro dei Fandom – Parliamone

27 Marzo 2018 0 Di Kimikagu
Fandom, Il cancro dei Fandom – Parliamone Listen to this article

Ok, ammettetelo. Quante volte vi siete ritrovati a parlare col vostro amico fissato con quella cosa lì? Già, perchè non importa esattamente di cosa si parli. Poichè ogni opera ha il suo Fandom e di conseguenza la sua parte di disagio.

 

Il termine FANDOM

Il termine Fandom indica un gruppo di persone che condividono la stessa passione per qualcosa. E fin qui non si parla affatto di una cosa negativa: più volte si è elogiata nel corso degli anni la capacità delle grandi opere di unire grandi gruppi di persone. A pensarci si tratta di una cosa fantastica, considerando l’indole guerrafondaia dell’essere umano. Ma come in tutte le cose, c’è sempre qualcuno che deve rovinare la favola.

Si tratta di quella fetta di persone, di fan, che sviluppano un amore morboso per l’opera che seguono. Certo certo, ognuno è libero di viversi le cose come meglio crede, non sono certo io a sindacare la libertà delle persone. Ma la libertà di una persona, per definizione, finisce dove inizia quella di un’altra. Queste persone spingono la loro ossessione nei confronti di ciò che amano al limite, fino a condizionare l’esperienza che possono avere altre persone. Quante volte abbiamo sentito fan di Final Fantasy insultare FF XIII, perchè “non è un Final Fantasy!!”. Ah si e chi lo decide? Voi? Non lo sapevo.

L’industria videoludica, come quella cinematografia o della letteratura è stracolma di questi esempi.

 

Perchè CANCRO?

In genere quando incontro una di queste persone la ignoro e vado avanti. Perchè alla lunga cercano di far passare le loro convinzioni per leggi quantistiche che regolano l’universo. La passione con la quale si interessano all’oggetto della stessa è tale da portarli a sostituirsi all’autore stesso. In sintesi possiamo affermare che sono loro i diretti responsabili della nascita del fanservice. Sebbene a volte non dispiaccia, in alcuni casi il disperato bisogno di successo e di vendita degli autori li porta a tenere conto di questa sempre più crescente fetta di fan. Disposti a tutto pur di veder realizzate le loro fantasie.

Finchè non mi sono trovato nel loro mondo, pensavo fosse un fenomeno marginale. Con mia grande sopresa ho scoperto che è molto diffuso e che genera le peggiori aberrazioni. Al punto che ci sono autori che hanno vietato ai fan la stesura di fan fiction, la massima espressione di questo fenomeno. Storie ambientate in universi creati da grandi autori, che vedono gli stessi protagonisti compiere azioni insolite, dagli “Slices of Life” (alla lettera: “Pezzi di vita”, cioè scene di vita quotidiana) alle storie erotiche, che trasformano i personaggi in gay, etero o pervertiti a seconda delle inclinazioni del fan in questione.

Non mi credete? Fatevi un giro su EFP – fanfiction o su Wattpad. Queste persone, volendo o meno, condizionano un autore nella realizzazione della propria opera. Ecco che allora nascono serie, capitoli e spin off che non fanno altro che rovinare le storie meravigliose che erano state create.

 

Secondo me si tratta di un problema serio, che condiziona tutto il panorama artistico mondiale. Voi che ne pensate? Approfittate di questo punto di riflessione per chiedervi: che fan sono? Ho rispetto di ciò che amo? Oppure rompo le scatole al prossimo pretendendo che le mie idee siano accettate universalmente?

Se vi va, fatecelo sapere. Vi saluto.