Yessgame

Dove Giocare è una cosa seria

Pokemon GO Clamperl
MOBILE NEWS POKEMON GO

Pokemon GO: Arrivano le missioni ricerca di Clamperl

Sharing is caring!

Allenatori di Pokemon GO, è il momento di mettere alla prova le vostre abilità di ricercatore con una nuova ricerca mirata!

Il Professor Willow vuole condurre una ricerca mirata sul pokemon di tipo Acqua Clamperl. Fate girare il disco foto dei Pokéstop della vostra zona e ricevete missioni di ricerca sul campo che culmineranno in un incontro con questo pokemon Bivalve dalla conchiglia dura come la pietra. E già che ci siete, tenete gli occhi aperti anche per gli altri pokemon di tipo Acqua come Krabby e Wailmer!

Ecco tutte le informazioni:

Orari e date

  • Europa, Medio Oriente, Africa e India: il 23 febbraio 2019 dalle 10:00 alle 13:00 UTC (GMT +0)
  • America e Groenlandia: il 23 febbraio 2019 dalle 11:00 alle 14:00 PST (GMT -8)
  • Asia Pacifica: il 24 febbraio 2019 dalle 12:00 alle 15:00 JST (GMT +9)

Dettagli

  • Ottenete il doppio della polvere di stelle da cattura per i pokemon di tipo Acqua durante le tre ore dell’evento.
  • Nelle stesso arco di tempo, i pokemon di tipo Acqua appariranno più frequentemente allo stato selvatico.
  • Potrete ricevere le missioni della ricerca mirata facendo girare i dischi foto dei Pokéstop.
  • Incontrerete Clamperl come ricompensa per aver completato tutte le missioni della ricerca mirata.

Attenzione: i Clamperl si chiudono a riccio durante la ricerca mirata, quindi sarà fondamentale programmare qualche bella passeggiata. Inoltre, se avete già ricevuto le missioni della ricerca mirata durante la fascia oraria dell’evento, potrete scegliere di completarle quando volete. Ricordate che per ricevere nuove missioni di ricerca sul campo e incontrare il maggior numero di Clamperl possibile dovrete visitare diversi Pokéstop.

Buona cattura con Pokemon GO e ricordate di essere sempre prudenti!

 

FONTE

LEAVE A RESPONSE

Cresciuto con Crash Bandicoot e Pokemon. Condivido la passione per i videogiochi con quella per il calcio e l'informatica.
Vai alla barra degli strumenti