I giochi che hanno cambiato per sempre il nostro modo di giocare

I giochi che hanno cambiato per sempre il nostro modo di giocare

28 Novembre 2016 0 Di Big Dan
i giochi che hanno fatto la storia,i migliori giochi di sempre,i giochi piu' belli, I giochi che hanno cambiato per sempre il nostro modo di giocare Listen to this article

STREET FIGHTER 

È quasi impossibile oggi immaginarsi un gioco di combattimenti senza le combo. Street Fighter II le inventò quasi per sbaglio (si narra tutto nacque da un bug) e da allora non esiste picchiaduro che non le contenga. Nel capolavoro Capcom videro la loro evoluzione le special, mosse più devastanti di quelle base che si ottenevano a determinate condizioni, e il bilanciamento del gameplay fu un cardine portante del suo successo, visto che da quel momento era possibile scegliere uno tra gli otto lottatori disponibili, ognuno di essi con colpi diversi e modi di giocare altrettanto differenziati. Street Fighter II non avrebbe avuto il suo meritato successo senza il suo fatidico bilanciamento: una qualità con la quale ogni picchiaduro avrebbe dovuto fare i conti da quel momento in poi. La colonna sonora memorabile e l’universo che gli girava intorno (pensiamo solo che ogni personaggio aveva una sua storia, ad esempio) lo resero presto uno dei massimi capolavori del genere e dell’intero mondo dei videogiochi.

 


SUPER MARIO 64

E’ un videogioco a piattaforme, sviluppato da Nintendo EAD e pubblicato dalla Nintendo per il Nintendo 64. È l’ottavo videogioco della serie principale di Mario. Si tratta inoltre del primo videogioco della serie di Mario in 3D, inoltre è anche l’unico videogioco della serie di Mario in 3D uscito nel XX secolo (quindi prima del 2000). Insieme a Pilotwings 64, è stato uno dei giochi di lancio della console. Uscì in Giappone il 23 giugno 1996, e successivamente fu pubblicato in Nord America, Europa e Australia. In Italia è uscito il 1º marzo 1997. In totale, Super Mario 64 ha venduto più di undici milioni di copie in tutto il mondo.È considerato da fan e critici uno dei migliori videogiochi in assoluto.Nel 2005 è uscita la versione per Nintendo DS, Super Mario 64 DS con molte aggiunte rispetto all’originale (Personaggi, Stelle, Stanze, Potenziamenti ecc.).


GTA (GRAND THEFT AUTO)

Diciamo subito che chi ha fatto la differenza è stato il terzo episodio, anche se il primo GTA su Plastation 2 aveva già fatto parlare di se con la censura e le critiche che ne hanno (forse) incentivato il successo. GTA è il primo Open World o almeno la sensazione a quei tempi era quella di scorrazzare per una città facendo quello che ti passava per la testa. E questo non è piaciuto moltissimo alla critica di quel tempo, dato che era possibile investire le persone come effettuare rapine a mano armata e farla franca. L’idea che ha permesso a GTA III il miracolo tecnologico è quella di avere a  disposizione un enorme mappa senza caricamenti nella quale svolgere una serie di missioni/azioni senza limiti spaziali e temporali. Esistevano già giochi che permettevano questa libertà di movimento (pensiamo, ad esempio, alla serie The Elder Scrolls) ma GTA è stato capace di rendere ancora più vivo quello spazio e saper motivare i giocatori a viverci dentro, creando un mondo pulsante come non mai che potesse regalarci migliaia di cose da fare, nell’ordine da noi preferito.

 

Quindi per concludere quando giocate oggi quei missili di grafica e interattività, ora saprete chi ringraziare..

L’ordine con cui ho messo i giochi non e’ cronologico ma è diviso per categorie.

Spero di avervi fatto passare 3 minuti in compagnia della storia del videogame come la vedo io.

Ciao da Bigdan e mettete un commento e’ sempre gradito !! 

Pagine: 1 2 3