Final Fantasy XV: Anteprima

Final Fantasy XV: Anteprima

3 Aprile 2016 0 Di Markox
final fantasy xv, ps4, anteprima, news, xboxone, Final Fantasy XV: Anteprima Listen to this article

Quando una piccolissima demo riesce a darti emozioni forti in pochissimo tempo ti rendi conto che, quando il gioco sarà completo, quasi sicuramente lo farai tuo al day-one. Questo è quello che è successo a me in quelle poche ore che ho passato a giocare e rigiocare la Platinum Demo di Final Fantasy XV su Ps4.

Tralasciando i vari difetti grafici che, vi ricordo, non rovinano assolutamente l’esperienza, mi sono letteralmente innamorato dell’ambientazione, dei colori, dei personaggi, dello stile grafico e anche del gameplay di FFXV; ma ora, mi e ci toccherà aspettare fino al 30 settembre per provarlo integralmente: questo credo sia l’unico punto negativo del titolo.

Dunque, non posso dirvi che con quest’anteprima ingannerò l’attesa, poiché i mesi che ci distanziano dall’uscita sono ancora parecchi, però cercherò insieme a voi di analizzare i punti fondamentali di questo gioco e di dirvi quali sono le mie aspettative al riguardo.

Noctis Lucis Caelum

 Noctis, un dolcissimo bimbo dai folti capelli neri e personaggio principale di FFXV, ci appare fin dai primi minuti una figura azzeccata e ben studiata. Nei suoi panni affronteremo tutta la demo all’interno di un suo sogno, nel quale, accompagnati da una specie di cagnolino bianco con le orecchie allungate che fungerà da nostro grillo parlante, dovremo affrontare alcuni nemici denominati “Incubi”, piccoli mostri blu, molto facili da abbattere.

Attraversando quattro aree diverse, tra cui una che ci farà sentire piccoli come Alice in Wonderland, arriveremo alla fine della demo dove il nostro bimbo Noctis, ormai cresciuto, dovrà affrontare una Boss-fight molto divertente e inizialmente neanche tanto facile. Il Boss in questione è il Gigante Ferreo (probabilmente verrà riproposto anche nel gioco completo).

Della storia, in questi 20-30 minuti di demo non c’è dato sapere nulla, ma nonostante ciò, la curiosità di sapere cresce ardentemente.

Sappiamo comunque da quello che abbiamo visto all’E3 e all’ultimo evento, Final Fantasy: “Uncovered”, che Noctis, nella sua lunga avventura, sarà affiancato da tre fedelissimi compagni, i quali, viaggiando su un’automobile, dovranno aiutarlo a riportare la pace nella sua patria.

 

Un nuovo gameplay per FFXVX

 Dimenticatevi completamente i vecchi gameplay di Final Fantasy, perché qui si viaggia su tutt’altri binari. Eliminati i combattimenti a turni, caratteristica classica dei JRPG, FFXV diventa un RPG a tutto tondo; non dovrete aspettare che il vostro avversario faccia la sua mossa per poter attaccare, ma dovrete prendere voi l’iniziativa, poiché l’avversario non vi risparmierà.

Il combattimento impostato in questo modo rende tutto più veloce e divertente, senza annoiare il giocatore. Inoltre, Noctis avrà a disposizione per attaccare varie armi non solo spada, spadone e martello (ci riferiamo sempre alla demo, non sappiamo la varietà di armi nel gioco completo come possa essere) che potrà utilizzare liberamente, ma avrà anche la possibilità, durante le Boss-fight, di aggrapparsi a dei ganci, per poi lasciarsi cadere sul nemico e fare numerosi attacchi in aria. Personalmente, ho trovato questa parte del gameplay molto, molto esaltante.

Boss fight a parte, la grande novità del gioco risulta essere la possibilità di trasformarsi in animali (nella demo ci si trasforma in un coccodrillo alato) e perfino in automobile, salendo sopra determinate caselle gialle. Sarà sufficiente premere il tasto X (Ps4), per riprendere le proprie sembianze.

Abbiamo trovato queste innovazioni veramente sensazionali; immaginare come possa essere il gioco finale potrebbe far veramente sognare chiunque ad occhi aperti, soprattutto perché Final Fantasy XV sarà completamente open world, e questo elemento può spalancare le porte a qualsiasi tipo di aggiunte al gameplay, delle quali, purtroppo, ancora non si sa nulla.

 Salto generazionale

 Se il gameplay stupisce, il comparto grafico non può che sorprendere e lasciare veramente a bocca aperta per l’attenzione al dettaglio, per la cura dell’alternanza di luci e ombre e per le texture assolutamente ben strutturate. Su Ps4, The Order 1886 a parte, non si era ancora visto niente del genere.

Eppure, il motore grafico rimane lo stesso dei vecchi Final Fantasy, ovvero il Crystal Tools, al quale però viene aggiunto il Luminous Engine per migliorare le luci del gioco.

Il risultato è quindi più che ottimo da questo punto di vista, l’unica beffa che rimane è il non aver portato il gioco a girare a 60 frame al secondo, infatti i vari video usciti online dimostrano che il gioco gira a 30fps e alle volte cala ancora più in basso, anche nei momenti meno frenetici e movimentati del gioco.

Ma non allarmiamoci, il tempo per migliorare il tutto Square Enix c’è l’ha, e siamo sicuri che svolgerà il proprio lavoro nel migliore dei modi.

Ps4, XboxOne; e PC?

Final Fantasy XV attualmente non è previsto per Pc; la casa giapponese si è concentrata solamente sulle versioni console, deludendo molto probabilmente i Pc-gamer.

La speranza è comunque l’ultima a morire, infatti Square Enix non ha mai confermato che FFXV non uscirà per Pc anzi, la volontà c’è e secondo noi è anche grande, ma al momento non ci sono progetti per il futuro, molto probabilmente se ne riparlerà dopo l’uscita del gioco il 30 settembre.

Commento finale

 La Platinum Demo ci ha lasciato un segno, ovvero che quando si vuole si può e Square Enix può farcela, portando sulle nuove console qualcosa di veramente grandioso e memorabile. Il tempo a disposizione della casa è ancora molto e può sfruttarlo per mettere a posto i problemi grafici e quelli relativi alle meccaniche del gameplay.

Oltretutto questa demo era alquanto inaspettata e aver avuto questa bellissima opportunità di testare il gioco, ci ha fatto capire quanta passione e amore Square Enix ha nei confronti dei fan. Di Final Fantasy XV ne sentiremo parlare ancora molto e noi non vediamo l’ora di avere altre notizie al riguardo.

 

Vi lasciamo con il video della nostra prova della demo, l’audio non è dei migliori, ma l’immagine del gioco è molto nitida e pulita. Buona visione!