Yessgame

Dove Giocare è una cosa seria

FIFA MULTIPIATTAFORMA PARLIAMONE PES

FIFA 17 vs PES 2017: quale avete scelto?

Sharing is caring!

E’ arrivato settembre. Ci prepariamo con amarezza a lasciare l’estate, ma iniziamo l’ultimo importante countdown dei rivali videoludici di sempre: parliamo di FIFA di EA Sports e di PES di Konami.

Negli ultimi anni FIFA ha ormai raggiunto un posto ben consolidato. PES, dopo un periodo “buio” sta lentamente migliorando di anno in anno, al punto da insidiare pesantemente il rivale.

Abbiamo deciso di fare un po’ il punto della situazione sulle caratteristiche dell’ultima release dei due brand, per sapere quello che avete scelto e magari aiutare chi ancora non ha deciso “da che parte stare”.

Grafica

I due titoli si equivalgono. Da una parte il Frostbite di EA e dall’altra il FOX Engine di Konami.
PES 2017 probabilmente vince la sfida in quanto a realismo nella riproduzione dei visi, ma FIFA 17 sembra avere un comparto animazione più vario che rende le partite molto realistiche e spettacolari.

Gameplay

I due titoli hanno da sempre offerto un feeling diverso una volta impugnato il controller: da un lato la manovra più ragionata e quasi “legnosa” di PES, dall’altro il gioco più spettacolare e divertente di FIFA, che non rinuncia ad un ottimo realismo.

FIFA 17 rinnoverà un po’ tutto il comparto, in particolare i calci piazzati e un nuovo sistema di intelligenza artificiale in campo.

PES 2017 sembra aver rivisto i portieri, che ora sembrano molto più difficili da battere. Anche la qualità dei passaggi sarà decisamente rivista, rendendoli molto più precisi, forse più sofisticati ma anche più gratificanti.

Entrambi i titoli presentano una rinnovata intelligenza artificiale che promette di rispondere in maniera molto reattiva alle nostre azioni.
In FIFA 17 la nostra squadra si muoverà cercando di agevolare l’azione, smarcando giocatori quando necessario. In PES 2017 la presenza di un’intelligenza adattiva potrebbe rendere le partite molto più varie, visto che i giocatori avversari studieranno e si adatteranno al nostro stile di gioco.

Modalità di gioco – offline

Oltre alle solite possibilità disputare amichevoli e campionati, con o senza un amico al proprio fianco, ecco alcune delle peculiarità.

PES 2017 presenterà la solita e sempre ottima Master League, vero cuore pulsante del gioco. Dovremo guidare il nostro club sia in campo, che negli spogliatoi, che nella gestione delle finanze.
Sarà presente la modalità Diventa un Mito, in cui potremo controllare un singolo giocatore.

FIFA 17, si presenta con una rinnovata e profonda modalità Carriera, e quest’anno verrà introdotto Il Viaggio: in questa nuova modalità, impersoneremo Alex Hunter, giovane talento che inizierà il suo cammino nella Premier League, in quella che sembra una vera “modalità storia” ma inserita in un gioco di calcio.

Modalità di gioco – online

Anche qui come sempre la possibilità in entrambi i giochi di disputare amichevoli e tornei online.

FIFA 17 ha ormai qui il suo cuore pulsante, l’ottimo FIFA Ultimate Team è ormai ben rodato e pronto per fornire settimane e mesi di divertimento.

PES 2017 non sta a guardare e ha dalla sua il MyClub, che rimane ancora un po’ indietro come completezza rispetto a FUT, ma che speriamo possa guadagnare terreno e diventare un ottima alternativa.

Licenze

Questo è l’argomento più spinoso, per questo abbiamo deciso di tenercelo per il finale.
La bilancia pende come al solito verso FIFA, da sempre molto più completo da questo punto di vista.

FIFA 17 ha messo a segno delle importanti partnership: con Juventus, Bayern Monaco e con Manchester United (assenti in PES 2017), ottenendo una grande fedeltà nella riproduzione dei singoli atleti.
Oltre questo, un numero davvero enorme di campionati da tutto il mondo.
Recentemente è stato incluso anche la lega giapponese J1 con le sue 18 squadre.
Purtroppo in FIFA 17 non sarà presente la Serie A in forma ufficiale.

PES 2017 dal canto suo ha ottenuto un accordo con Barcellona, Liverpool, Borussia Dortmund, River Plate e con la lega CBF (campionato brasiliano).
In forma esclusiva saranno presenti Corinthians Paulista, Flamengo e Red Bull Brasil (assenti in FIFA 17).
E’ notizia piuttosto recente la presenza del campionato cileno.
Oltre questo, PES 2017, come da diverse edizioni, può vantare l’esclusiva per la UEFA Champions League, UEFA Europa League e UEFA Super Cup.
Come di consueto, molti campionati non saranno presenti, come ad esempio la Premier League sarà completamente inventata ad eccezione della presenza di Arsenal e Liverpool.
In PES 2017 sarà comunque possibile modificare a proprio piacimento le squadre, grazie al potente editor.

Insomma queste sono le principali e più evidenti differenze tra i due titoli.
E voi quale dei due avete scelto? Rimarrete fedelissimi irriducibili o passerete “dall’altra parte” della barricata?

Per ulteriori informazione e per essere aggiornati sulle news:

Sito ufficiale di FIFA 17 (uscita 29 settembre): https://www.easports.com/it/fifa
Sito ufficiale di PES 2017 (uscita 15 settembre): https://www.konami.com/wepes/2017/eu/it/


Per acquistare FIFA 17:
[AMAZONPRODUCTS asin=”B01GOI4GDS”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01GOI4JRG”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01GOI4MPA”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01GOI4IC2″] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01GOI4L6K”]


Per acquistare PES 2017:
[AMAZONPRODUCTS asin=”B01G796QKU”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01G796R7W”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01G796QMI”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01G796QTQ”] [AMAZONPRODUCTS asin=”B01G796QW8″]

LEAVE A RESPONSE

Vai alla barra degli strumenti