Cross Platform - Cross Play

Nuovi commenti di Microsoft sul Cross-Play

Sono passate ormai diverse settimane da quando Microsoft ha parlato di voler sostenere una politica di Cross-Play fra le altre piattaforme e ormai la domanda che si fanno tutti gli utenti è solo una: “Quando verrà implementata quest’opzione?”

Agostino Simonetta, manager europeo del programma Id@Xbox, ha voluto rispondere a questo quesito durante un intervista con Eurogamer.

Simonetta ha ribadito che il primo gioco che sfrutterà il Cross-Play sarà proprio Rocket League, ma aggiunge che la possibilità di giocare partite multigiocatore tra diverse piattaforme dovrà essere inserita dagli stessi sviluppatori del gioco. Microsoft non obbligherà nessun programmatore ad aggiungere quest’opzione, ma sarà pronta a dare pieno supporto a tutti quelli che vorranno implementarla nei loro titoli.

Durante l’intervista, alla domanda del giornalista di Eurogamer su quanto sia difficile implementare il cross-play, Simonetta con molta semplicità ha risposto che sicuramente non è facile come accendere una luce, ma con un po’ di lavoro si può fare.

Agostino ha anche aggiunto che Microsoft e Sony non solo le uniche società ad essere interessate al progetto, ma anche Gabe Newell, Cofondatore ed amministratore delegato di Valve, si è dimostrato interessato e molto collaborativo. Ha infatti dichiarato che nel caso le due società vogliano estendere il Cross-Play anche al mondo dei PC, lui sarà pronto ad implementarlo.

Che dire, pare che a breve il mondo del multiplayer online si espanderà fino a diventare un universo più completo, permettendo così a tutti i giocatori di divertirsi assieme anche su piattaforme diverse. C’è solo una domanda: “Ma perché aspettare così tanto ad implementare un opzione tanto importante?”

 

Chi è l'autore: Archibugio
Raccontaci qualcosa di te.

Partecipa!

Get Connected!

Come and join our community. Expand your network and get to know new people!

Commenti

Ancora nessun commento