Yessgame

Dove Giocare è una cosa seria

L'ANGOLO DI SGHIMMIO PLAYSTATION 4 RECENSIONI XBOX ONE

RECENSIONE: NARUTO SHIPPUDEN ULTIMATE NINJA STORM 4

Sharing is caring!

Ultimate Ninja Storm 4 è il capitolo che tutti i fan di Naruto attendevano da tempo. Abbandonando le sperimentazioni del precedente Revolution, i ragazzi di CyberConnect2 sono tornati sulla retta via, perfezionando il combat system e riscrivendone parzialmente le dinamiche grazie sopratutto al convincente Leader System.

Il rinnovato comparto grafico colpisce e ammalia, affiancato alla tipica cura che da sempre il team dedica alla spettacolarità dei combattimenti e alla rappresentazione delle tecniche più devastanti, perfette per caratterizzare il roster di immense proporzioni offerto. Purtroppo però le novità sembrano esaurirsi piuttosto velocemente, mostrando il profilo di un prodotto conservativo, privo di spunti che possano attrarre un pubblico più vasto, o che riescano a rinnovare l’esaltazione del più sfegatato degli appassionati con trovate che vadano oltre all’enorme lavoro di fan service compiuto. Gli amanti della saga di Kishimoto rimarranno certamente entusiasti per la possibilità di vivere in prima persona l’epilogo della loro serie preferita, ma non troveranno nulla di sostanzialmente nuovo a rimpinguare l’offerta ludica di questo quarto capitolo. A tal proposito, dispiace constatare ancora una volta il poco impegno profuso nello sviluppo della modalità Avventura, potenzialmente interessante, ma a conti fatti piuttosto noiosa e scialba. Il valore celebrativo di questo quarto Ultimate Ninja Storm pubblicato da Bandai-Namco è quindi indiscutibile, così come la sua natura gustosamente enciclopedica: in qualità di ultimo episodio di una saga di grande successo però, non possiamo fare a meno di confessare che ci saremmo aspettati un po’ più di coraggio da parte del team di sviluppo, così da chiudere questo lungo viaggio lasciando il segno, con un prodotto capace di distinguersi con maggiore decisione dalla produzione che lo ha preceduto, e sulla quale, a tratti, sembra fare troppo affidamento.

VOTO: 8

LEAVE A RESPONSE

Vai alla barra degli strumenti