GTA V: soluzione Stretch in libertà

Sharing is caring!

Stretch, vecchio amico di Lamar, è uscito di prigione e, in onore dei vecchi tempi, decidono di organizzare qualcosa, mettendo di mezzo anche Franklin.

Al termine della CutScene iniziale, da saltare se si vuole l’oro, saliamo a bordo dell’auto di Stretch e dirigiamoci verso Ammu-Nation, dove dovremo comprare un fucile a pompa con in dotazione una torcia. Il costo complessivo è di 472 $, dollari che ci verranno prestati da Lamar, in realtà ce ne presterà 1.000.

Terminati gli acquisti torniamo sull’auto di Stretch e andiamo all’impianto di riciclaggio. Una volta giunti alla Rogers Salvage & Scrap, entriamo nell’edificio e andiamo al secondo piano. Appena raggiunta la porta partirà una nuova CutScene.

L’incontro si rivelerà una trappola organizzata dai Ballas. A questo punto avremo il controllo di Franklin quindi, estraiamo il fucile, acquistato in precedenza, e facciamo fuoco sui nemici, cercando di fare Headshot (obiettivo per l’oro).

Nella prima stanza ci sono 5 nemici, tre già presenti più due che arriveranno come rinforzi. Posizioniamoci dietro la porta e spariamo cercando di colpire i nemici alla testa. Una volta eliminati i nemici Lamar e Stretch avanzeranno. Raggiunti i due, puntiamo il nostro fucile verso la porta in fondo a destra e uccidiamo i due nemici che verrano fuori.

Se necessario raccogliamo il medikit posto alla nostra destra e, prima di entrare nella stanza successiva, posizioniamoci accanto allo stipite della porta e uccidiamo il nemico presente nella stanza. Fatto ciò miriamo in fondo alla stanza e facciamo fuoco verso i tre nemici che giungeranno verso di noi. Eliminati i tre, giungerà, dalle scale, un nuovo nemico che dovremo eliminare stanto in copertura.

Raggiunte le scale scendiamo la prima rampa e, facendo attenzione, affacciamoci sulla rampa successiva a destra, rampa in cui sarà presente un nemico pronto a spararci. Lasciamo passare Lamar e Stretch così che loro possano uccidere il nemico per noi. Una volta liberate le scale scendiamo e  superiamo la porta verde e ripariamoci dietro le casse poste a sinistra.

Pagine: 1 2

Lascia un commento